5 Modi per avere successo nel trading online

Ecco i 5 modi per avere successo nel trading, soprattutto se si è nuovi nel settore

Nell’era moderna, difficilmente non si è mai sentito parlare di Trading o di Forex, in molti si sono chiesti come funziona, altri trovano lo trovano troppo complesso, soprattutto i strumenti finanziari, altri ancora credono che il trading non sia altro che una truffa che utilizzano i broker per fare soldi facili. Ovviamente il trading non è una truffa, il mercato finanziario esiste da decenni ed è una delle cose più importanti che esistono nel mondo. Aziende più o meno importanti possono entrare nel mercato finanziario per permettere lo scambio e compravendita dei propri titoli.

Non bisogna gridare allo scandalo quando di fronte a noi vediamo cifre molto alte, questa purtroppo si chiama ignoranza della materia ed è quindi bene far cultura di un settore di questa tipologia piuttosto che criticarlo a prescindere o unendosi a qualcuno che magari ha provato e non gli è andata bene.

Ma in quest’articolo vi elenco i 5 modi per avere successo nel trading:

1. Scegliere un Broker affidabile

La scelta del broker è  fondamentale, non tutti i boker offrono i stessi servizi, ma soprattutto non tutti i broker sono affidabili al 100%. Le informazioni principali da controllare prima di iscriversi sono (regolamentazione, leva finanziaria “meglio se fino a 1:400”, opinioni e recensioni “che trovi anche su investidea”, preferibilmente in lingua italiana)

2. Depositare massimo il 15-20% del proprio capitale

Soprattutto quando si è inesperti, non bisogna farsi prendere dall’emozione di guadagnare molti soldi, si è vero il trading offre una grande opportunità, ma è anche probabile che l’opportunità non arrivi, quindi invece di trasformare l’esperienza in inferno, deposita solo ciò che sei disposto a perdere tranquillamente, nell’eventualità che ciò accada. Vedrai che tutto sarà molto più semplice e sereno.

3. Focalizzati su 3 o 4 asset non di più

Con anni di esperienza ho visto più volte trader che operavano anche su 30 asset diversi al giorno a settimana o al mese. Assolutamente sbagliato. Bisogna focalizzarsi su pochi asset in modo da poterli studiare giorno dopo giorno, ad esempio se ci focalizziamo solo su due asset EURO-DOLLARO e STERLINA-DOLLARO tutti i giorni andremo ad approfondire la nostra cultura sulle due valute, passeranno giorni e studieremo solo quelle a tal punto che le conosceremo talmente bene che fare analisi e previsioni ci verrà più semplice. Non c’è bisogno di operare su tutto per guadagnare, le stesse soddisfazioni puo darvele anche solo un asset, ma la differenza sta proprio nel fatto che la impariamo come se fosse un esame universitario e seguiamo ogni news importante che ricade proprio sull’asset da noi scelti.

4. Studiare i grafici in tempo reale serve a poco

In molti sono convinti che fare trading significa anche stare ore, giorni dietro a grafici, studiandoli per capire i loro movimenti come se dovessimo registrare i movimenti di un determinato asset per poi capire quando li ripeterà e quindi giocare d’anticipo. Assolutamente errato! l’economia non fà mai gli stessi passi, tutto cambia sempre in modo diverso, ad esempio una coppia di valute come EURO-DOLLARO non potrà mai registrare i stessi movimenti che ha fatto 1 settimana prima. Per questo ritengo che basarsi su questa strategia è un suicidio, ed è purtroppo la strategia che usano in maggioranza, ma le grandi banche non guardano i grafici per fare trading sul mercato finanziario, secondo voi perchè? I grafici sono utili per controllare magari i storici di un asset ma a scopo informativo per capire l’evoulzione dell’asset e se potrà avere ancora margini di crescita o meno. Ma sono analisi simboliche e non utili.

5. Impara a perdere e non operare quando sei infuriato

Questa forse è una delle regole principali che un trader deve seguire. Capitano momenti in cui magari le cose non vanno quasi mai come previsto nel trading eppure tu riprovi e riprovi ma nulla non si riesce a vincere, bene è il momento di prenderti una pausa. Non continuare assolutamente e soprattutto non continare a operare quando sei infuriato come una bestia per i soldi persi, perderesti ancora. Difficile trovare serenità quando si perde ma è in quel momento che bisogna accontentarsi di quanto si è vinto nei giorni precedenti e lasciar sfumare qualche giorno la rabbia e poi ricominciare con serenità lentamente a operare a bassi regimi

Conclusioni

Utilizza il trading come fosse un amico, non arrabbiarti con lui e fai crescere la saggezza che è in te soprattutto nei momenti difficili. Queste non sono frasi da cioccolatino o da bacio perugina, sono verità che ogni buon trader deve sapere per affrontare in modo semplice e sicuro il suo percorso, senza inciampare in trappole che noi stessi ci andiamo a creare

Lascia una recensione

avatar
  Sottoscrivi  
Notificami